LA VITA AL CENTRO | Progetto educativo - LA VITA AL CENTRO | POLO PER L'EDUCAZIONE BIOCENTRICA

ASSOCIAZIONE CULTURALE LA VITA AL CENTRO. BAMBINI E GENITORI

Vai ai contenuti

Menu principale:

POLO PER L’EDUCAZIONE BIOCENTRICA

PER BAMBINI E RAGAZZI DA 1 A 14 ANNI E PER ADULTI IN RICERCA

L'EDUCAZIONE BIOCENTRICA

Educazione_Biocentrica

CHE COS'È L'EDUCAZIONE BIOCENTRICA

“LA VITA AL CENTRO. BAMBINI E GENITORI” È UN’ASSOCIAZIONE DI GENITORI ED EDUCATORI CHE PROPONE UNA NUOVA FORMA DI EDUCAZIONE: L’EDUCAZIONE BIOCENTRICA.

IL NOSTRO PROGETTO E' COSTRUIRE INSIEME UNA CULTURA BIOCENTRICA CHE FAVORISCA IL FIORIRE DELL'ESSERE UMANO E DEL PIANETA.

UN MODO NUOVO DI EDUCARE abbandonando la vecchia visione antropocentrica per approdare a un paradigma che vede l’uomo abitante del pianeta alla stessa stregua di ogni altra forma vivente.

IL TERMINE EDUCAZIONE non si riferisce solamente all’età evolutiva, ma indica un processo che dura tutta la vita, perciò l’Associazione propone attività adatte a bambini/e, ragazzi/e, uomini e donne, terza età.

IL NOSTRO METODO

"ESSERE TOCCATO, ACCAREZZATO, ESSERE MANEGGIATO E' NUTRIMENTO PER IL BAMBINO, CIBO NECESSARIO COME I MINERALI, LE VITAMINE E LE PROTEINE".

Riconosce l’amore come centro generatore e protettore della vita: la sua finalità è ristabilire le funzioni originarie che permettono la conservazione e l’evoluzione della vita, creando fin dalla prima infanzia, modelli interni di vincolo con la natura, comunione amorosa e coscienza etica. Il processo educativo inizia nel ventre materno, con la disposizione animica da parte dei genitori di protezione e cura.

ATTEGGIAMENTO BIOCENTRICO

Poter fare un passo indietro, creando uno spazio di osservazione, attenzione, ascolto, aderenza alla realtà.

Fare un passo indietro implica uno sguardo di osservatore, più esterno, meno implicato nelle proprie aspettative e nelle proprie emozioni, meno egocentrico, ove si rende possibile vedere in modo più oggettivo le situazioni, gli individui e le relazioni in gioco e poter agire in modo aderente alla realtà.

CONTATTO CON LA NATURA

La nostra struttura, immersa nel verde, è il contesto più appropriato per una visione biocentrica.

A profondo contatto con il mondo naturale ed i suoi ritmi proponiamo una pedagogia basata sull’esperienza.

Le attività a stretto contatto con la natura sono una componente fondamentale del nostro progetto.

BackToTop
ScrollDown

MICRO NIDO - per bambini/e da 1 a 3 anni

Micro_Nido

IL NOSTRO NIDO

IL NOSTRO PROGETTO TENDE A FAVORIRE L'ESPLORAZIONE E LA SCOPERTA, LA RELAZIONE E LO SVILUPPO DELLA COMUNICAZIONE, E L'AUTONOMIA PER LA COSTRUZIONE DI UNA IDENTITÀ GIOIOSA E ARMONICA.

IL BAMBINO nella prima parte della sua vita si trova in una fase di enormi possibilità di apprendimento ancora inesplorate, e di bisogno di cure parentali di qualità: essere contenuto, accarezzato, massaggiato, sono i suoi bisogni primari.

NEL NOSTRO PICCOLO NIDO creiamo un ambiente il più possibile simile a quello familiare, attento, amorevole, consapevoli dell'importanza di ogni momento della giornata: il riposo, la cura e il gioco.

I nostri piccoli sviluppano capacità differenti attraverso l’esecuzione dei gesti della vita quotidiana, che compiono con le nostre educatrici: fanno il pane, stendono piccole pezze di stoffa, mettono a nanna le bambole, preparano insieme la merenda e passano molto tempo a contatto con la natura sia giocando nel giardino sia esplorando il bosco.

Curiamo ogni passaggio della giornata accompagnato dal canto delle educatrici e i momenti delle diverse attività sono scanditi da filastrocche e rime che aiutano il fluire di un ritmo armonioso.

Il nostro micro-nido è autorizzato dal Comune di Torino, accoglie bambine e bambini dagli 1 a 3 anni, con un massimo di 15 gnomi.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI -->
BackToTop
ScrollDown

SCUOLA MATERNA - per bambini/e da 3 a 6 anni

Scuola_Materna

LA NOSTRA SCUOLA MATERNA

L'INFANZIA È IL MOMENTO IN CUI I SEMI DELL'ESSENZA INDIVIDUALE DI OGNI BAMBINNO VANNO CURATI PER DAR LORO LA POSSIBILITÀ DI SBOCCIARE PER LA SUA VITA E PER LA VITA DI TUTTA LA COMUNITÀ.

“Ciò che veramente mi serve sapere su come vivere l’ho imparato all’asilo”, ricorda Robert Fulghum, sostenendo che è in quel luogo “ che ho imparato a dividerre tutto con glia ltri, a giocare correttamente, non fare male alla gente, rimettere le cose a posto, sistemare il disordine, non prendere ciò che non è mio, dire mi dispiace quando faccio male a qualcuno, lavarmi le mani prima di mangiare.”

Gli anni della scuola materna sono un apprendimento alla vita. Tra i tre e i sei anni il bambino impara a sperimentare la bellezza e la fatica della cooperazione , sviluppa la creatività, il linguaggio, l’ascolto e acquisisce fiducia e dimestichezza col proprio corpo.

I RITMI DELLA SCUOLA MATERNA

Il ritmo delle attività si richiama al ritmo pulsante della vita: nell’arco della giornata si alternano momenti di gioco, movimento, danza, a momenti di ascolto, dialogo e attività creative.

Il ritmo giornaliero è inserito in ritmi più ampi, come quelli della settimana, della stagione e dell’anno.

Il ritmo della settimana porta con sé il giorno in cui si fa sempre il pane, o la biodanza , o la pittura, il cucito o il laboratorio di falegnameria, così che ogni giorno acquisti il suo proprio carattere.

Il ritmo delle stagioni viene riconosciuto attraverso il contatto costante con la natura durante le uscite quotidiane nel bosco o nello sperimentare odori, terra e acqua all’interno del nostro giardino.

IL PRENDERSI CURA

I locali e i materiali della nostra scuola sono scelti secondo criteri di semplicità, sono luminosi caldi e accoglienti.

Nella nostra scuola materna si impara a prendersi cura di sé con i piccoli riti quotidiani di pulizia, ad ascoltarsi e rispettare i propri bisogni e limiti; a prendersi cura dell’altro condividendo il gioco, il cibo, aiutandosi vicendevolmente, consolando un amico triste, sviluppando la tenerezza, gioiendo insieme; a prendersi cura dell’ambiente riordinando insieme, curando le piante, rendendo bello il luogo in cui si vive.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI -->
BackToTop
ScrollDown

SCUOLA ELEMENTARE - per bambini/e da 6 a 10 anni

Educazione_Primaria

LA NOSTRA SCUOLA ELEMENTARE

Etimologicamente il termine educazione deriva dal verbo latino e-ducĕre, (cioè «trarre fuori, o "tirar fuori ciò che sta dentro"), che spesso è ritenuto complementare a istruzione. Tuttavia, mentre col termine istruzione si intendono metodologie più spiccatamente "trasmissive" dei saperi, il significato di educazione è più ampio e mirante ad estrapolare e potenziare anche qualità e competenze spesso nascoste.

I bambini imparano a scuola. Ma l’educazione non è imparare nozioni da un libro. Nel processo di crescita l’acquisizione di nozioni rappresenta solo una piccola parte, molto più importante è l’acquisizione di valori, di un senso morale, di indipendenza, di autodisciplina, di responsabilità e dell’avere il coraggio di difendere le proprie convinzioni. I nostri figli devono imparare a pensare. In questa scuola essi sono accompagnati a conoscersi, accettare la loro unicità e comprendere quella degli altri.

L’apprendimento, la creatività e la qualità di vita scaturiscono da una fonte comune: l’affettività, intesa come la gamma di sfumature del nostro sentire; per questa ragione risulta essenziale comprendere il concetto di INTELLIGENZA AFFETTIVA come fondamento dell’educazione.

NELLA NOSTRA EDUCAZIONE PRIMARIA:

> le attività sono motivate dall’interesse invece che dal voto

> la cooperazione viene costantemente usata, nella formulazione di ipotesi, nell’aiuto reciproco, i bambini/e sono invitati a ragionare, produrre, lavorare insieme, nessuna competizione viene stimolata, ma si riconoscono le specificità di ognuno

> le nostre regole nascono dall’esigenza comunitaria, non dall’imposizione di una disciplina astratta, fondata sul timore

> i compiti sono assegnati raramente, sempre motivati da un interesse particolare, spesso vengono assegnati ai genitori e/o familiari (rispondere a questionari, raccontare esperienze, cercare materiali….)

> la valutazione verte sul raggiungimento di obiettivi concordati, stimolando una riflessione/ autovalutazione, si riconoscono punti di forza e punti deboli di ognuno, valorizzando le varie potenzialità

> i nostri libri di testo sono: libri di testo della scuola dell’obbligo, libri autoprodotti, biblioteche, libri tematici, articoli di giornale, riviste specializzate, atlanti, enciclopedie, web, ecc

> i metodi a cui facciamo riferimento sono il metodo attivo, inteso come l’iniziativa, la ricerca delle soluzioni, l’utilizzo della sperimentazione e dell’osservazione per l’elaborazione teorica, il coinvolgimento reale e intimo degli individui, l’acquisizione di sapere per appropriazione-scoperta, piuttosto che per trasferimento-ricezione

> e il metodo globale, perché ci permette di avere una visione di insieme e, nella complessità di un mondo globalizzato, questa visione è fondamentale per poter comprendere le cose che ci accadono, e la realtà motiva il bambino/a all’apprendimento

Il nostro obiettivo educativo è quello di formare cittadine e cittadini che abitino in una società in cui dall’egocentrismo e dalla passività si passi a una democrazia partecipata, in cui ognuno impari ad assumere le proprie responsabilità e competenze, in cui ogni forma di vita sia riconosciuta e protetta, per una vita possibile per tutti.

BackToTop
ScrollDown

SCUOLA MEDIA - per ragazzie/e da 11 a 13 anni

Scuola Media

LA NOSTRA SCUOLA MEDIA

Il progetto di scuola secondaria di 1° grado (scuola media) presentato dall'associazione culturale "La Vita al Centro" rappresenta il punto d'incontro di richieste che giungono da varie direzioni: le famiglie che fanno parte dell'associazione; gli educatori stessi, che vedono la possibilità di continuare il percorso iniziato 5 anni fa con la prima classe della scuola primaria; amici e compagni di viaggio, che osservano con preoccupazione il momento di crisi che la scuola pubblica sta attraversando, e che pensano che sia necessario ragionare su nuove modalità educative.

APPROFONDISCI -->
BackToTop
ScrollDown

FORMAZIONE

Formazione

FORMAZIONE IN EDUCAZIONE BIOCENTRICA

Percorso di formazione per persone in ricerca e per giovani che vogliono completare e/o integrare il loro percorso scolastico in ambito sociale, educativo e di cura della persona.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI -->

OPERATORE DI BIODANZA

La Scuola di Biodanza Rolando Toro del Piemonte, autorizzata da IBF ( International Biocentric Foundation), ha la finalità di formare operatori di Biodanza del Sistema Rolando Toro seguendo il programma unico mondiale di formazione.

SCUOLA DI BIODANZA DEL PIEMONTE --> CONTATTACI PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI -->
BackToTop
La vita al centro_menu
La vita al centro_FB
Torna ai contenuti | Torna al menu